Cosa serve a un’azienda per fare web marketing?

Condividi il contenuto

Non tutti possono affrontare questo settore con successo. Il passaggio è semplice: per la promozione online c’è bisogno di competenze e preparazione. Cosa serve a un’azienda per fare web marketing? Questa è la domanda che ci dobbiamo porre.

Soprattutto prima di iniziare una nuova avventura. Non basta investire, questo è chiaro. Non è sufficiente neanche il desiderio di farsi notare dal proprio pubblico.

O magari avere idee geniali in teoria. Nella pratica tutto cambia. C’è bisogno di una grande preparazione per fare un buon lavoro di web marketing per aziende. Ad esempio? Ecco tutto quello che devi sapere per investire in questo settore.

Una strategia di web marketing aggiornata

Niente si muove senza una buona strategia per spingere la tua azienda sul web. Vuoi fare social media marketing e aprire una pagina Facebook? Perfetto, devi capire cosa pubblicare e chi raggiungere. Vuoi creare delle sponsorizzazioni adeguate? Non puoi investire le tue risorse senza una linea editoriale da seguire e un’idea sul target.

Lo stesso vale quando vuoi posizionarti su Google Maps o sfruttare al massimo il blog aziendale. Cosa serve a un’azienda per fare web marketing? Una strategia scritta. Nero su bianco. Questo è il punto di partenza che non deve mancare.

Così come non può venir meno la necessità di mettere un mattone in più. Il punto è chiaro: non basta avere una buona strategia di web marketing a disposizione.

Devi essere in grado di aggiungere, aggiornare, togliere e migliorare elementi in modo dinamico. Il tuo modo di muoverti sul web su internet non fa rima con staticità.

Da leggere: consigli SEO per piccole imprese

Un target utile ed efficace da raggiungere

Il collegamento con il punto precedente è chiaro. Non puoi parlare a tutti e la strategia si prende cura di questo: c’è bisogno di un target, un pubblico di riferimento.

Il sogno di ogni imprenditore è quello di essere presente ovunque e avere massima visibilità. Potrebbe diventare possibile in un mondo con disponibilità illimitate.

Ma non è così, devi scegliere chi e come raggiungere con delle disponibilità (per ovvi motivi) limitate. Investire tanto per far perdere la tua voce nel mare è inutile, meglio lavorare in modo da parlare con le persone giuste con un messaggio ben preciso.

Per questo è utile lavorare con le personas insieme alla strategia. Vuoi qualche informazione in più? Ecco l’articolo che ti spiega come si creano questi profili.

Obiettivi ben definiti da ottenere insieme

C’è un aspetto da affrontare prima di iniziare qualsiasi attività di web marketing. Sto parlando degli obiettivi: cosa vuoi ottenere? Bisogna chiarire subito questo punto, se un’azienda vuole investire in promozione online non può procedere senza sapere cosa cerca. Procedere alla cieca vuol dire investire male le proprie risorse.

Altrimenti rischia di confondere l’aumento delle visite del sito con ciò che serve veramente: clienti. Devi chiarire tutto questo prima di attivare qualsiasi strategia.

Un buon budget per investire su internet

Voglio continuare con questo punto, uno dei più delicati ma che rappresenta un perno essenziale per la tua attività online. Non puoi prescindere da questo punto anche se qualcuno ti ha detto che puoi fare promozione online gratis. O spendendo poco.

Non è vero, o meglio: ci sono degli investimenti da seguire perché non puoi pretendere di trovare nuovi clienti online e ottenere profitti senza attivare la tua parte.

Il punto non è se investire o meno – perché questo è uno step imprescindibile, senza non si va avanti – ma come farlo. Per questo è indispensabile lavorare con persone con esperienza in un determinato settore. Con competenze specifiche, delineate.

Ad esempio, piccole e micro-imprese possono lavorare con una realtà specializzata in questo circuito e con la giusta esperienza per ottenere buoni risultati in un campo.

Voglia di sporcarsi le mani con gli strumenti

Non sempre le piccole imprese possono permettersi una web agency al proprio servizio per anni. C’è la fase iniziale che permette all’azienda di fare il primo passo: si crea il sito web, insieme ai profili Facebook, e si seguono le linee della strategia.

Poi? C’è sempre bisogno di affrontare ogni passo insieme. Ad esempio la gestione della pagina Facebook ha necessità di materiale visual. Quindi foto e video per il web.

Tutto questo deve essere inviato dall’azienda, che si occuperà anche di dare informazioni per rinfrescare il blog. Poi magari c’è la volontà di aggiornare in prima persona questa piattaforma: chi scrive gli articoli? E chi li condivide?

Puoi affidare gran parte della strategia a un’azienda specializzata in strategie digital. Ma per crescere online hai bisogno di altro. Cosa serve a un’azienda per fare web marketing? Una figura interna di riferimento: collaborare, questo è indispensabile.

L’azienda deve sporcarsi le mani, non può accontentarsi di pagare l’agenzia e sedersi in poltrona mentre aspetta i risultati. Il web si affronta in modo diverso.

Da leggere: perché pubblicare un sito web nuovo?

Cosa serve a un’azienda per il web marketing?

Posso riassumere queste necessità in un’unica, singola, parola? Organizzazione. Un’azienda ha bisogno di uno schema preciso per ottenere buoni risultati su internet.

Non puoi improvvisare e non hai bisogno di investire cifre ciclopiche: meglio puntare su operazioni precise, certosine. Cucite intorno alle tue esigenze come farebbe un artigiano. Secondo te questa è la giusta strada da seguire per le aziende?

Condividi il contenuto


Riccardo Esposito

Ciao! Sono un blogger e un webwriter freelance. Scrivo articoli dedicati al mondo della scrittura online, faccio formazione ad aziende e liberi professionisti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.