7 consigli per sfruttare Google My Business nella tua strategia local

Condividi il contenuto

Questa è una delle domande comuni tra le piccole imprese: come usare al meglio Google My Business? Questo servizio messo a disposizione da Mountain View è perfetto per dare visibilità alla tua azienda, ti aiuta a posizionare il brand sul territorio ottenendo una serie di vantaggi concreti. Qualche esempio virtuoso da citare?

Google My Business consente di inserire l’azienda sulle mappe, per far trovare il brand nelle ricerche geolocalizzate. Inoltre attiva la scheda sintetica nella serp che racchiude tutte le informazioni da mostrare al pubblico nel momento in cui cerca il tuo nome. Quindi è impossibile ignorare la sua utilità per ottimizzare la visibilità.

Impostare una strategia di local marketing è importante perché molte aziende non hanno bisogno di disperdere la propria attività a livello nazionale. Meglio investire sul territorio e intercettare utenti interessati al proprio lavoro. Da dove iniziare? Io direi da questi consigli per usare al meglio Google My Business per il tuo brand.

Aggiungi tutte le informazioni aggiornate

Questa è la base per un profilo efficace su Google My Business. Un servizio che si basa proprio su questo, la sintesi efficace dei dati utili per le persone che cercano dati utili sul tuo conto. Quindi, una volta verificato il profilo devi compilare tutti i campi richiesti (ovviamente se possibile) facendo attenzione soprattutto a:

  • Nome dell’azienda.
  • Numero di telefono.
  • Email e sito web.
  • Descrizione e categoria.

Devi far capire chi sei e come contattarti. La gestione dei NAP (Name, Address, Phone Number) è fondamentale per il  posizionamento locale, quindi assicurati che il Knowledge Panel – scheda con informazioni importanti che i clienti desiderano conoscere sulle attività commerciali locali – siano visualizzate nel modo giusto.

Come usare al meglio Google My Business

Metti anche link a menu e prenotazioni se stai lavorando con ristoranti e hotel. Il principio base che semplifica il lavoro su questa piattaforma: aggiungi tutto ciò che serve per prendere una decisione. Ogni azienda ha le sue caratteristiche e il tuo account My Business cambia in base alla categoria nella quale sei presente.

Da leggere: come pubblicizzare un’azienda su Google

Crea prodotti da mettere in evidenza

Vendi qualcosa e hai la possibilità di attirare possibili clienti per portare a termine delle conversioni online. Come usare al meglio Google My Business in questi casi?

Creando una vetrina con una lista di beni messi in evidenza. Questo editor è presente per le aziende di medie e piccole dimensioni, e per iniziare devi solo andare nella dashboard principale. Nell’immagine in basso puoi notare l’editor di questi prodotti.

prodotto google my business

Ecco la scheda per creare un prodotto.

Nella dashboard vai sull’opzione prodotti e inizia ad aggiungere i tuoi beni. Inserisci la collezione alla quale appartiene il singolo elemento, il nome e tutti i dettagli necessari all’utente per prendere una decisione. Ricorda la regola fondamentale per ottimizzare Google My Business: dai tutte le informazioni possibili per semplificare le azioni.

Punta sui video del tuo profilo Google

Oltre alle immagini, che vedremo tra poco, su My Business puoi caricare elementi multimediali differenti. Tra questi trovi i video che sono molto efficaci.

Hai due soluzioni per lavorare con questi contenuti: caricare video nell’album fotografico o come post. In entrambi i casi assicurati di operare con clip di qualità.

Aggiungi foto e immagini dell’attività

Una delle funzioni più interessanti e utili del Knowledge Panel che ottieni grazie a Google My Business: la possibilità di caricare foto ufficiali della tua realtà.

Sai bene che il visual è sempre efficace quando vuoi comunicare con il tuo pubblico, e con questa soluzione puoi gestire gli scatti in modo da mettere in evidenza:

  • Interni.
  • Logo.
  • Copertina.

Molto dipende dal tipo di attività. Ad esempio per un ristorante puoi creare album di cibi e bevande, un negozio può mostrare gli interni e così via. Devi gestire le foto al meglio ricordando che anche gli utenti e i clienti possono lasciare immagini.

Ricorda che l’attivazione di Google My Business è gratuita. Non si paga per essere inserito in questo circuito e per attivare il Knowledge Panel, l’unica cosa che bisogna fare è la richiesta di identificazione che di solito avviene via posta cartacea. Solo raramente è possibile fare verifica via telefono.

Pubblica contenuti con i post Google

C’è una funzione interessante che ti consente di aggiornare la scheda con contenuti nuovi e link che portano verso risorse differenti. Sto parlando della pubblicazione di post su Google My Business, un sistema che consente di aggiornare con:

  • Novità.
  • Evento.
  • Offerta.
  • Prodotto.

Alla fine di ogni post, che contiene una foto editabile e un testo di massimo 1.500 battute, puoi inserire una Call To Action con link e testo che cambia in base alle necessità: acquista per i prodotti, chiama ora, iscriviti, prenota, ulteriori informazioni.

Osserva le statistiche di Google My Business

Ricorda che questa realtà mette a disposizione statistiche molto dettagliate che consentono di osservare il comportamento del pubblico. Interessante notare anche le keyword con le quali il tuo profilo viene trovato su Google, le azioni svolte da chi atterra sulla pagina e dove i clienti trovano la tua attività (serp o ricerca mappe).

Rispondi alle recensioni che ti lasciano

Una delle funzioni di Google My Business è la sezione dedicata alle review dei clienti. Qui le persone che hanno scelto il tuo nome o servizio possono lasciare opinioni, considerazioni, riflessioni positive o negative rispetto a ciò che hai offerto.

Le persone valutano i propri acquisti leggendo le recensioni e tu hai una grande opportunità, proprio come suggerisce questa ricerca di www.brightlocal.com.

come usare al meglio google my business

Le persone si affidano alle recensioni online.

Sto parlando di sfruttare le recensioni a tuo favore. Puoi chiedere al tuo pubblico di lasciare una recensione su Google My Business e, di conseguenza, hai la possibilità di rispondere. Soprattutto quando sono negative: in questo modo puoi gestire eventuali riflessioni negative spiegando il motivo di un eventuale disservizio.

Da leggere: quali sono i migliori social network per aziende?

Come usare al meglio Google My Business

Qui trovi le informazioni base per la tua strategia di web marketing local. Attraverso questi consigli puoi ottenere buoni risultati e ottimizzare il profilo della tua presenza sul Knowledge Panel che puoi attivare con il tuo profilo Google My Business. Lo hai già attivato? Hai bisogno di una consulenza per creare un account efficace?

Condividi il contenuto


Riccardo Esposito

Ciao! Sono un blogger e un webwriter freelance. Scrivo articoli dedicati al mondo della scrittura online, faccio formazione ad aziende e liberi professionisti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.