Come proteggere la tua privacy su Facebook

Hai creato il profilo personale su questo social network e sei preoccupato, vuoi giustamente proteggere la privacy su Facebook. Forse ti posso aiutare: ti mostro le opzioni per proteggere i tuoi dati. E ti svelo come ho impostato le mie, dallo scambio di idee e conoscenze nascono buone cose.

Per seguirmi passo passo ti suggerisco di entrare nel tuo account Facebook e cliccare sui vari link di questo post. In questo modo arriverai subito alle opzioni in questione. Questa è la soluzione migliore per tutelare la privacy su Facebook e blindare il tuo profilo in modo da renderlo sicuro.

Impostazioni generali dell’account

Per gestire la privacy su Facebook vai nelle impostazioni generali del tuo account. In alto a destra c’è una piccola freccia. Cliccandoci sopra compare un menù a tendina. Sulla parte di sinistra un elenco di voci che puoi gestire. Per ora guarda queste due sezioni: Privacy e Diario e aggiunta di tag.

Impostazioni per la privacy su Facebook

Ecco la prima schermata per proteggere la privacy di Facebook.

Questo è il cuore del tuo account per proteggere la privacy su Facebook. Segui queste indicazioni per procedere verso le opzioni indispensabili che ti danno la possibilità di mettere al sicuro i tuoi dati.

Impostazioni della Privacy

Nella sezione dedicata alla Privacy ho scelto chi può vedere i miei contenuti, chi mi può contattare e chi può cercarmi. Chi può vedere le cose che pubblico? Posso rendere privato il profilo Facebook?

Impostazioni privacy account Facebook

Qui puoi gestire la privacy su Facebook.

La mia impostazione è su Pubblica. Voglio fare in modo che tutti possano vedere quello che pubblico. Questo perché sul mio profilo pubblico contenuti attinenti al mio lavoro, promuovo i post del blog, condivido contenuti che reputo interessanti. Ma potrei nascondere il diario di Facebook agli estranei.

A chi vuoi far vedere il tuo post?

Questa regola del rendere pubblico il diario di Facebook, infatti, non è definitiva. Puoi sempre decidere chi può visualizzare il contenuto che stai pubblicando. Ogni volta che scrivi sul tuo diario sotto il box dove puoi scrivere appare un menù a tendina di colore blu con varie possibilità.

Pubblica su Facebook

Scegli a chi far vedere i tuoi post.

Con l’opzione Pubblica chiunque su Facebook e fuori Facebook può vedere ciò che pubblichi. Con la voce Amici l’attenzione è rivolta solo a quest’ultimi. Puoi anche decidere di vederli solo tu, o di personalizzare. In questo modo solo persone o liste specifiche possono visualizzare i tuoi post.

Oppure puoi escludere dalla condivisione alcune persone o liste). Infine puoi gestire i permessi in base all’area geografica. Ora devi modificare le tue impostazioni su chi può vedere i tuoi post futuri. Facebook ci mette a disposizione due strumenti per controllare la pubblicazione dei post.

Impedire messaggi privati Facebook

Non sempre è piacevole ricevere messaggi da sconosciuti. In questo caso ho impostato i filtri di base, meno restrittivi, per evitare che non mi arrivino messaggi da persone a cui tengo. Ma puoi impostare filtri più restrittivi per limitare al massimo la ricezione di messaggi da sconosciuti.

Controlla tutti i post in cui sei taggato

Posso controllare in ogni momento i post in cui sono stato taggato accedendo al Registro attività. Nel linguaggio di Facebook taggare significa confermare che in una foto o in un post testuale sia presente un utente di Facebook mettendo il link al suo profilo. L’utente taggato è informato da Facebook e può approvare o meno il tag. Nel caso in cui non approvi la pubblicazione del tag, questo viene rimosso.

Controlla tutti i post in cui sei taggato

Imposta la tua privacy su Facebook.

Vuoi limitare il pubblico dei post che hai condiviso con gli amici degli amici o con il pubblico? Un’opzione interessante è quella di poter limitare la visualizzazione dei post che ho pubblicato in precedenza ai soli Amici. Se utilizzo questo strumento, i contenuti sul diario che ho condiviso con amici di amici o utenti pubblici, diventeranno visualizzabili solo agli amici. Posso anche modificare il pubblico accedendo ad ogni singolo post e selezionando un pubblico diverso.

Blocco richieste di amicizie su Facebook

Ho scelto che tutti possono inviarmi richieste di amicizia. Puoi scegliere anche un’altra opzione: amici degli amici (ovvero persone che sono conosciute dai tuoi amici, quindi in teoria con un rapporto indiretto di conoscenza). Dal pannello di controllo setting puoi scegliere chi può contattarti.

Gestire chi può cercarmi e taggarmi

In questa sezione decido chi può cercarmi utilizzando l’e-mail e il numero di telefono che ho fornito nel mio profilo. Posso anche limitare la possibilità di essere trovato da altri motori di ricerca. Se questa impostazione è disattivata garantisco un livello di privacy più elevato, limitando le visite al mio diario solo all’interno di Facebook, con le limitazioni che ho impostato e che decido di seguire.

Diario e tag su Facebook - privacy

Ottimizza ricerca e tag su Facebook.

In questo caso posso definire chi può scrivere sul mio diario e come controllare i post in cui mi hanno taggato gli amici prima che vengano visualizzati sul mio diario. Io ho messo Sì e ti consiglio di controllare la tua opzione. Questa ti permette di sapere se qualcuno cita il tuo nome.

Come faccio a gestire i tag aggiunti dalle persone e i suggerimenti di tag? Posso controllare i tag aggiunti dalle persone ai miei post prima che siano visibili su Facebook. Qui ho messo Sì. Oppure quando qualcuno mi tagga in un post, posso aggiungere dei destinatari se non sono già inclusi.

Chi può vedere il mio diario?

Un’altra impostazione utile è quella di poter controllare ciò che vedono gli altri sul mio diario, anche una persona specifica. Posso controllare anche chi può vedere i post in cui sono taggato e chi può vedere cosa pubblicano gli altri sul mio diario. Le possibilità sono sempre le stesse: Tutti, Gli Amici, gli Amici degli Amici, i criteri Personalizzati e l’Area geografica. Io l’ho impostata su Amici.

Blocco degli utenti e applicazioni

Esistono altre due sezioni utili che mi consentono di operare restrizioni all’accesso al mio profilo e quindi ai miei dati. Sono la sezione Blocco e Applicazioni. Nella prima posso:

  • Lista di amici con restrizioni – Gli utenti vedono solo i contenuti che rendo pubblici.
  • Blocca utenti – Così non può contattarmi, aggiungermi alla lista di amici o vedere i post.
  • Inviti delle applicazioni – Puoi bloccare i fastidiosi inviti a giochi e applicazioni.
  • Blocco di inviti agli eventi – Stessa opzione per bloccare inviti a eventi da una persona.
  • Blocco di Applicazioni – Posso bloccare l’accesso ai miei dati da parte di un’applicazione.

Non dimenticare il Blocco di Pagine. Quando blocco una Pagina impedisco che questa possa interagire con il mio Diario mettendo i Mi Piace o commentando il post. Se è una Pagina che stavo seguendo, nel momento del blocco non la seguirò più e verrà tolto il Mi Piace.

Sezione Applicazioni su profilo Facebook

Il discorso relativo alle applicazioni Facebook è in primo piano a causa dello scandalo Cambridge Analytica, che ha utilizzato i dati dei profili Facebook per creare un software. Obiettivo? Prevedere e influenzare scelte elettorali – in particolare nelle campagne di Trump e pro-Brexit – con annunci mirati.

Gestione sicura delle applicazioni

In questa sezione posso bloccare ogni applicazione che ha accesso ai miei dati. Clicco su un’icona dell’applicazione e mi appare un riquadro nero con la voce Rimuovi. Se rimuovo l’applicazione questa non avrà più accesso al mio profilo: un buon risultato, non sei d’accordo?.

Gestione Applicazioni profilo Facebook

Posso anche modificare i privilegi dell’applicazione, senza rimuoverla. Se clicco sulla matita a fianco alla x mi appare una finestra con ogni singolo privilegio di accesso che ha l’applicazione. Questa piccola attenzione è indispensabile anche alla luce degli sviluppi di Cambridge Analytica.

Blocco singola applicazione privilegi facebook

Fai attenzione perché nella maggior parte dei casi sei stato proprio tu a dare questi privilegi. Nell’esempio che ho descritto nelle immagini Friends+Me è un’applicazione che pubblica automaticamente i post sul mio profilo importandoli da quelli del mio profilo Google+.

Tutelare la privacy: controllo finale

Perfetto, sei quasi arrivato alla fine del percorso per tutelare le tue informazioni su questo social. Puoi accedere cliccando sul lucchetto a fianco, dedicato alla Privacy, con link rapidi alle sezioni più importanti. Il primo è il Controllo della Privacy: seguilo per avere una definizione del lavoro svolto.

Controllo privacy profilo Facebook

Continua così per proteggere la privacy su Facebook.

Hai seguito le istruzioni? Apparirà una finestra con un percorso guidato che ti permette di fare un controllo e cambiare le impostazioni relative ai tuoi post, alle tue applicazioni, ai dati del tuo profilo.

strumento di controllo privacy facebook

Un altro controllo? Sotto al riquadro principale ne trovi un altro diviso in quattro box. Clicca sulla scritta Modifica della finestra in basso a sinistra che porta il titolo Applicazioni usate dagli altri.

A cosa serve questo passaggio? Scoprire cosa possono spiare le app installate dai tuoi amici con autorizzazioni invasive come quella di Cambridge Analytica. Una volta cliccato su questo pulsante si apre una finestra con delle spunte. Qui puoi decidere cosa mostrare e cosa no a queste app.

Da leggere: come creare una pagina aziendale su LinkedIn

Aiutami a mantenere questo post aggiornato

Le impostazioni dei social, tra cui Facebook, si arricchiscono di funzionalità. La mia intenzione è di tenere aggiornato questo post. Tuttavia potresti trovare contenuto non aggiornato all’ultima versione. Nel caso ti sarei grato se me lo segnalassi: aiutami a proteggere la privacy su Facebook.

Vuoi proteggere la privacy su Facebook?

Ogni social ha le sue impostazioni sulla privacy che meritano attenzione e che non puoi ignorare. Se hai deciso da poco di buttarti e conoscere i social, questa piccola guida ti può essere utile per iniziare a utilizzarli con consapevolezza e tutelando la tua privacy.

Ti ho descritto come gestisco la privacy sul mio profilo personale di Facebook. Come hai potuto vedere esistono tante possibilità e opzioni. E ora è il momento della tua opinione.

Hai verificato le tue impostazioni sulla privacy su Facebook con i link della guida? La privacy è un motivo di preoccupazione per te? Pensi di metterla a rischio utilizzando i social network? Ci sono delle impostazioni che ho tralasciato e che vorresti segnalarmi? Lasciami le tue risposte nei commenti.

Share

Diego Ricci

Innamorato di Internet, dal '97 mi occupo di servizi web per piccole e micro imprese. Ascolto e analizzo le esigenze dei Clienti e propongo soluzioni. Amo la buona compagnia, lo stare insieme e le cose semplici come una birra al pub.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

come-proteggere-la-privacy-su-facebook-regole-e-consigli-utili
Leggi articolo precedente:
Il web cambia (troppo) in fretta

Nel 1992 lavoravo in una società a Milano che utilizzava le prime banche dati consultabili in rete. Come dimenticare il rumore del...

Chiudi