Comunicare valore è la tua priorità?

Conoscere la terminologia del web marketing o dei social network non mi rende un esperto del settore. E non vivo sulla Luna. Insieme ai miei collaboratori studio le soluzioni per comunicare valore. Ma non posso farlo se quest’obiettivo non è la priorità dell’impresa.

Gli strumenti cambiano. Da quando le potenzialità di Internet mi hanno folgorato, nel 1999, il mondo del web è cambiato. Cos’è rimasto? Il bisogno delle imprese di comunicare valore, farsi conoscere e trovare nuovi clienti.

Questi sono gli obiettivi che ho posto al centro della mia azienda. Per questo ho deciso di investire tutto nella produzione di contenuti: è una scelta di qualità che paga. Le persone cercano informazioni e contenuti utili. Di qualità, appunto.

Ma non posso farlo se il cliente non ha il mio stesso approccio.

Cambiare il punto di vista

Adoro avere una visione dall’alto di ogni materia, contestualizzare l’argomento con i piedi piantati per terra. Avere un punto di vista privilegiato aiuta a schiarire i pensieri. A essere lungimiranti.

Anche se la lungimiranza, spesso, non fa rima con risultati immediati. Sul web è facile cadere in questa tentazione, mascherata da necessità. Tutto sembra così facile e raggiungibile. Perché aspettare? Eppure il web, come lo conosciamo, potrebbe cambiare ancora.

Il social media marketing, il content marketing, le landing page, il pay per click, la SEO lasceranno il posto ad altre sigle, ad altri strumenti, ad altre competenze. Cosa resterà, in ogni caso? La necessità delle imprese di comunicare il loro valore.

Comunicare valore a chi è connesso

La comunicazione utilizzerà nuovi strumenti, come il pensiero. A dire il vero, poco importa come. Saremo sempre più connessi. Conterà, ancora una volta, il contenuto capace di emozionare e di convincere le persone a compiere una scelta.

Per cui ti invito a cambiare il tuo punto di vista rispetto al web. Smetti di chiederti cosa possono fare i social media per promuovere la tua impresa. Concentrati su come comunicare il valore del tuo lavoro.

Comunicare il valore con i contenuti di qualità

La mia ricetta è semplice, basta concentrarsi sul fine e non sul mezzo. Sono stato invitato, come relatore, alla Mostra Convegno Expoconfort organizzato da Anica: “L’impiantista nell’era digitale – Tecnologie e nuove competenze”.

Il titolo del mio intervento? “Comunicare valore con i mezzi di comunicazione digitali”.  Ho trovato analogie tra la figura dell’impiantista e la mia, che offro servizi internet alle imprese. Entrambi siamo dei pionieri, nel significato più recente del termine: precursori, innovatori, primi esploratori.

Comunicare valore

Ci accomuna la necessità di rimanere aggrappati all’innovazione con uno sforzo formativo senza precedenti. Facciamo formazione continua per mantenere la competenza. Anche sul web emerge la necessità di dimostrare il proprio valore con certificazioni e attestati. Le nuove professioni digitali lo esigono.

Sì, è un obbligo. Altrimenti i valori della competenza, della formazione e dell’esperienza non si percepiscono. Ma non sempre si possono produrre questi documenti. Il valore va fatto percepire in modo differente.

Vi riporto qui sotto i passaggi che ho suggerito ai partecipanti di seguire per comunicare valore. Questo approccio è utile, in realtà, per ogni impresa.

I passi per comunicare valore

Cosa deve fare un imprenditore per comunicare il valore del proprio lavoro? Deve partire con il piede giusto. Deve essere consapevole prima di chiedere all’agenzia web, o al libero professionista, un preventivo per promuovere online l’azienda. Il consulente di web marketing, ha bisogno di te, imprenditore.

Deve appoggiarsi alla tua voglia di metterti in discussione.

Cercare valore online

Dalle ultime statistiche sull’utilizzo di Internet in Italia emerge che il tempo in cui rimaniamo connessi al web è aumentato. Si parla di ore di connessione. Tempo che dedichiamo alla ricerca di informazioni e alla condivisione di contenuti.

Con Internet le persone trovano gli spazi per informarsi e per comunicare. Tutto alla portata di un click, sul palmo di una mano.Tutto diventa semplice, alla portata di tutti.

L’analisi della ricerca di We Are Social, che ti invito a consultare, mette in evidenza una realtà: un’impresa non può prescindere dalla comunicazione digitale. E la sua presenza online deve essere efficace.

I passi per promuovere la propria attività devono partire dalla conoscenza:

  • di sé, dei propri valori, della propria impresa;
  • del mercato;
  • delle esigenze dei clienti, riassunte nelle buyer persona.

Quello che facciamo ha valore e va comunicato, anche online. Per fare questo devo creare i presupposti per misurare il mio lavoro. Questo presuppone un cambio di atteggiamento verso le proprie attività quotidiane.

Quando faccio un intervento, o eseguo un lavoro, devo creare le premesse per misurarlo, fotografarlo, riprenderlo, raccontarlo. Devo comunicare il suo valore.

Questa necessità mi porta a definire delle priorità. Devo confessarti che qui in MarkCom questo processo è diventato indispensabile da quando abbiamo pubblicato il blog aziendale. Ha creato appartenenza e la necessità di produrre contenuti di qualità ci stimola a raccogliere il materiale.

Cos’è un contenuto di qualità? Un contenuto utile per il mio lettore. Ecco alcuni esempi che comunicano valore:

  • Video di presentazione – un video dove ti presenti e illustri i tuoi servizi. Nel contenuto puoi presentarti e anticipare l’esperienza di un incontro reale.
  • Video dei lavori eseguiti – un visual dove si mostrano le fasi di preparazione necessarie per realizzar un prodotto, o per erogare un servizio.
  • Immagini avanzamento lavori – se non desidero affrontare i costi di un video produco delle gallerie di immagini che raffigurano un avanzamento lavori, con il prima e il dopo. Se necessario, attivo un profilo business su Instagram.
  • Casi di studio – descrivo i progetti eseguiti mettendo in risalto i benefici raggiunti, il risparmio ottenuto, coinvolgendo nella descrizione il cliente.
  • Certificazioni e Attestati – metto in mostra i documenti che dimostrano la mia competenza.
  • Recensioni e Testimonianze, Conferme di competenza e Like – attivo i profili su LinkedIn e richiedo le conferme di competenza e le testimonianze. Suggerisco ai miei clienti di lasciare segnalazioni positive su Google My BusinessFacebook.

La ricerca delle vie per comunicare valore porta con sé una ventata di novità ed entusiasmo in ogni impresa. Questa ricerca genera consapevolezza, che è un obiettivo strategico delle attività di consulenza e in particolare del business coaching.

Comunicare valore è un lavoro di squadra

Rinnovo in questo post l’invito che ho fatto durante il convegno degli impiantisti: per comunicare valore occorre un lavoro di squadra. Mi rivolgo alle associazioni di categoria che rappresentano le professioni, gli artigiani e chi ha un valore da comunicare.

Il supporto di comunicazione deve arrivare anche dalle strutture che mi rappresentano. Soprattutto quando c’è un divario tra la percezione del valore di una professione e l’opinione pubblica. La differenza non può essere colmata dalla buona volontà e dall’eroismo di un singolo.

Fare squadra vuol dire creare contenuti che aiutino a far percepire il valore di una categoria, di un mestiere. Insieme è meglio.

Uno degli ostacoli maggiori alla comprensione delle opportunità offerte dal web: quello di aver posto l’attenzione sulle caratteristiche dei servizi, e non aver investito abbastanza in formazione dei clienti.

L’aver creato un solco invalicabile tra le parti rende impossibile la comunicazione. Non siamo partiti con il piede giusto. Se riusciremo a comunicare il valore delle professioni digitali, aumenteremo il rispetto dell’opinione pubblica e delle imprese per l’innovazione.

Comunicare valore è la tua priorità?

Vent’anni fa, quando ho iniziato a occuparmi di internet e di servizi web per le imprese, lo scenario era diverso. Il web corre veloce ed è difficile stargli dietro. Per farlo ci si concentra sulle caratteristiche tecniche dei nuovi strumenti digitali e si comunica di meno.

Questo aumenta il divario digitale. La comunicazione non è un servizio ma un obbligo per le imprese. Bisogna cambiare punto di vista e mutare atteggiamento. Per comunicare valore devo creare le premesse e mettermi nelle condizioni di misurare il mio lavoro. Dandogli un valore.

La mia ricetta? Dedicare più tempo alla conoscenza di sé, all’analisi, alla strategia, alla produzione di contenuti di qualità. Ora mi interessa la tua esperienza personale. Cosa fai per produrre contenuti di qualità? Crei i presupposti per misurare il tuo lavoro? Ti metti nei panni del cliente e cerchi di rispondere alle sue esigenze?

Lasciami la tua opinione nei commenti.

 
Share

Diego Ricci

Innamorato di Internet, dal '97 mi occupo di servizi web per piccole e micro imprese. Ascolto e analizzo le esigenze dei Clienti e propongo soluzioni. Amo la buona compagnia, lo stare insieme e le cose semplici come una birra al pub.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

comunicare-valore-la-priorit-della-tua-azienda-markcom-srl
Leggi articolo precedente:
Social media marketing
Social media marketing in azienda: meglio gestione interna o esterna?

Il social media marketing per aziende è un settore delicato, non puoi sorvolare su questo punto. Se sei un imprenditore...

Chiudi