5 strumenti per ottimizzare il tempo sui social network

Immagino per un attimo di avere tutto il tempo che voglio, di non avere scadenze da rispettare. Che bello potermi concentrare bene su una cosa alla volta! Sarebbe bello, ma la mia vita lavorativa non funziona così purtroppo. E la tua?

ottimizzare il tempo sui social network

Credo di no. Sei in trincea tutti i giorni e accerchiato da tanti problemi, come me. La cosa si complica se vuoi aggiungere sulla tua check list nuove attività sui social network che potrebbero essere importanti per la tua Impresa. Ma sei una persona determinata e vuoi fare fronte anche a questo.

Perfetto! Ma come fare?

Serve un metodo per ottimizzare il poco tempo che abbiamo a disposizione. Su Internet trovi tanti articoli, recensioni di libri da leggere sulla produttività e sui metodi per organizzare al meglio la tua giornata. Ora ti racconto il mio.

[Tweet “Il tempo è relativo, il suo valore è dato da ciò che facciamo mentre sta passando. A. Einstein”]

Ottimizzare il tempo per lavorare sui social

Il lavoro sui social network richiede un impegno quotidiano. Io utilizzo vari strumenti per definire le attività che svolgo tutti i giorni: imposto il mio lavoro e risparmio tempo. Il loro utilizzo mi ha portato a individuare il mio metodo e a rispettarne le priorità.

La ricerca delle fonti con Feedly

Per prima cosa mi tengo aggiornato. Tutti i giorni. Per questo utilizzo Feedly, che è un aggregatore di notizie come tanti altri. Uso questo perché è semplice. Ha un’applicazione per Android e per Apple oltre a una piattaforma web intuitiva. Una volta configurato, leggo tutte le notizie che mi propone senza saltarne una.

Il monitoraggio con Google Alerts

La ricerca di nuovi contenuti e le attività di monitoraggio della reputazione portano via molto tempo. Per questo uso Google Alerts. Impostate le parole chiave su cui voglio essere avvertito, Google Alerts fa il resto. Ricevo nella mia casella e-mail le notizie che riguardano gli argomenti di mio interesse. Posso controllare notizie su clienti, concorrenti, partner commerciali, prodotti, servizi, luoghi, eventi senza ricercarle. E risparmio tempo.

La condivisione con Buffer

Una regola fondamentale dei social network è quella della condivisione. Anche questa è un’attività quotidiana, e in questo caso utilizzo Buffer: mi aiuta a condividere tutte le notizie che mi interessano e che interessano chi mi segue. Ho anche un account con Hootsuite ma mi trovo meglio con Buffer.

Il motivo? È più semplice da configurare, ma è una mia opinione personale, e mi consente di ottimizzare il tempo. Evito di entrare su ogni singolo account per condividere una notizia sui profili e le pagine. Faccio il login in un solo account e da lì scelgo anche l’ora per postare su ogni social. Tanto tempo risparmiato anche qui.

Il calendario editoriale con Google Calendar

Poi c’è l’attività editoriale che svolgo nel mio blog. I titoli degli argomenti che saranno l’oggetto dei post compongono una griglia delimitata dalle categorie e dai tag del blog. Il tutto viene programmato sul calendario editoriale.

Mi sono dato un tempo per pubblicare: un articolo a settimana. Di solito il Lunedì. Per questa attività di pianificazione utilizzo un calendario su Google Calendar che ho condiviso con i miei collaboratori. In questo modo anche loro sono al corrente dei prossimi argomenti che saranno trattati e mi possono suggerire eventuali aggiornamenti.

Il controllo con la Posta elettronica

L’attività di controllo è senza dubbio la più dispendiosa in termini di tempo. In questo campo lo strumento principale che utilizzo l’email. Un uso corretto della posta elettronica, attraverso un sistema di notifiche e di inoltri efficaci, mi aiuta a rimanere aggiornato su tutti i fronti che richiedono un mio intervento.

Conclusioni

Trovare il tempo per lavorare bene sui social network, oltre alle altre attività, è sempre più difficile. Ti ho segnalato 5 strumenti che possono aiutarti a ottimizzare il tuo tempo.

Sono consapevole che occorra anche il tempo per apprenderli e configurarli in modo ottimale. Questo succede con tutti gli strumenti di lavoro. Ci aiutano ma richiedono a loro volta conoscenze e pratica.

La tua conoscenza diretta ti consentirà di delegarne l’uso a persone del tuo team che ne trarranno un sicuro beneficio. Ricordati: buttati per primo.

Risorse utili

Ora mi interessa la tua opinione

Aiutami ad arricchire questo articolo, magari rispondendo a qualche domanda. Quali strumenti utilizzi per migliorare la tua produttività Anche tu trovi difficoltà a delegare agli altri e ti ritrovi a fare sempre tutto da solo? Quali accorgimenti usi per definire le tue priorità ogni giorno?

Lasciami le tue risposte nei commenti.

Share

Diego Ricci

Innamorato di Internet, dal '97 mi occupo di servizi web per piccole e micro imprese. Ascolto e analizzo le esigenze dei Clienti e propongo soluzioni. Amo la buona compagnia, lo stare insieme e le cose semplici come una birra al pub.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi articolo precedente:
Social Network e Impresa: buttati per primo!

La decisione di utilizzare i social network per promuovere e pubblicizzare la tua attività ti è costata cara. Tanti dubbi e riflessioni...

Chiudi