Come (e quando) raggiungere obiettivi importanti per la tua azienda

Le Olimpiadi a Rio e le notti passate a tifare Italia sono già un ricordo. Proprio come le ferie. E ora voglio ripartire alla grande. Anch’io, come un vero atleta, cercherò di raggiungere obiettivi importanti. Seminando e raccogliendo, almeno si spera, i frutti del mio lavoro.

Il segreto per raggiungere obiettivi importanti

Photo credit: Agberto Guimaraes

Delle Olimpiadi mi è rimasta nel cuore l’impresa al torneo di beach volley. Per la prima volta, una coppia italiana è approdata alla finale contro i mostri sacri brasiliani. Grazie Lupo e Nicolai per le emozioni che mi avete fatto provare.

Anch’io ho praticato il beach volley. Fino a quando un brutto infortunio e l’età mi hanno convinto a fare lo spettatore. Se non sei allenato non puoi giocare a livello agonistico. Devi sudare e prepararti in modo adeguato se vuoi ottenere risultati importanti.

Per uno sportivo è semplice porsi obiettivi: raggiungere un podio o una finale, battere l’avversario, migliorare il proprio tempo. Poi ci sono le risorse che devi dedicare alla preparazione atletica e gli allenamenti, specifici per ogni disciplina. Tutto questo è sport.

L’amarezza per una sconfitta è cocente, può lasciare il segno. Ma se sei un vero sportivo cerchi subito un’altra occasione per riprovarci. Nulla è perduto. Anzi, è proprio grazie alle sconfitte che ho conosciuto e superato i miei limiti.

Quali sono gli obiettivi (davvero) importanti

Sul lavoro non ho ritrovato tutte le certezze dello sport, con le sue regole. Nel ring dove ci muoviamo ogni giorno non ci sono arbitri che ti squalificano per doping o per comportamento sleale. E il prezzo da pagare se sbagli è molto alto. Stare a galla e competere è un’impresa. Sono sicuro che sai di cosa sto parlando.

Tutto questo non lo immaginavo quando ho scelto di aprire un’impresa. L’ho fatto per valorizzare le mie capacità. Il lavoro da dipendente non mi dava questa occasione. Non ti nascondo che è stata una scelta dettata da una buona dose di incoscienza.

All’inizio gli obiettivi erano facili da raggiungere: un nuovo appuntamento, una richiesta di preventivo e un nuovo cliente li vivevo come delle vere e proprie conquiste, come delle medaglie olimpiche. Non contavo le ore dedicate alle telefonate, non mi abbattevo per i no ricevuti, per le offerte cestinate.

Oggi, dopo quasi vent’anni di attività, l’aggiornamento professionale continua a essere l’obiettivo di crescita per la mia azienda. Senza una formazione quotidiana sarebbe impossibile fare bene il mio lavoro. Se non avessi personale preparato non riuscirei a garantire un ottimo livello di assistenza ai miei clienti.

Nello sport contano tanto gli obiettivi finali, come un podio, quanto quelli intermedi. Sviluppare una determinata fascia muscolare può risolvere un piccolo dolore che non mi consente una prestazione ottimale. E io devo concentrarmi su questo aspetto con la stessa intensità e determinazione che metterò in gara.

Così in azienda, se mi concentrassi solo sugli obiettivi importanti come aumentare il fatturato o trovare nuovi clienti, e tralasciassi quelli secondari come creare contenuti di qualità per il mio blog o migliore il servizio clienti, non seguirei la strada giusta. Perderei la consapevolezza e la passione per il mio lavoro.

Come raggiungo i miei obiettivi

Questi due obiettivi, la formazione e un eccellente servizio clienti, mi aiutano a raggiungere un risultato importante: non perdere i miei clienti. Ma non solo. Mi permettono definire le priorità, anche nei momenti più difficili, quando sembra che non ci sia il tempo per fare nulla. Neanche respirare.

Devi avere pazienza e costruire da lontano il tuo successo. Nessuno ti regala nulla, è indispensabile investire parte del proprio tempo nella formazione. Prendi come esempio il mio caso: crescere da un punto di vista professionale mi tiene vivo, anche in momenti dove è facile essere travolti dagli eventi.

In questo mi aiuta molto il blog aziendale. Per scrivere articoli devo dedicare tempo e tenermi aggiornato sulle novità del settore, ascoltare le esigenze dei lettori e dare risposte che aiutano il servizio clienti. In più ho l’occasione di fare riunioni con i miei collaboratori, per verificare aspetti tecnici e confrontarmi su quelli strategici.

Quanto tempo occorre per raggiungere obiettivi importanti

Ritorno al paragone con lo sport. Se gioco a tennis, tutto dipende da me. Quando la palla è nel mio campo devo rimandarla al mio avversario. Poi aspetto il suo colpo, cercando di anticipare le intenzioni. Se gioco a pallavolo il discorso è diverso. È un lavoro di squadra.

In azienda, anche se sei solo, è sempre un gioco di squadra. I componenti del team sono i tuoi fornitori, i tuoi clienti ma anche la tua famiglia e i tuoi amici che sopportano i tuoi sbalzi di umore. A tutti devi dare la massima attenzione, devi ottenere il loro appoggio e consenso.

Questo richiede tempo, la vera ricchezza che non ha prezzo.

La cura dei rapporti personali richiede tempo. Creare un buon progetto di comunicazione richiede tempo. La formazione richiede tempo. Anche tu hai bisogno di tempo per raccogliere le idee, per una chiacchierata con un collaboratore o un cliente che non senti da un po’.

Tip. Usa strumenti che ti aiutino a organizzare il tuo tempo come Trello. Usa Google Calendar e schedula, con coraggio, le attività inerenti gli obiettivi minori, non solo quelli del cliente, che riguardano la tua crescita professionale.

Come raggiungere obiettivi importanti: le conclusioni

Lo sport è stato un grande maestro di vita e mi ha insegnato regole che valgono anche nel mondo del lavoro. Una su tutte: senza preparazione e pazienza non si riescono a raggiungere traguardi importanti. Da soli non siamo nessuno. Insieme possiamo fare grandi cose, come recita uno spot televisivo in questi giorni.

Come un atleta olimpico che attende 4 anni prima di raccogliere i risultati, anche tu imprenditore devi programmare la tua attività. Come? Inserendo tra gli obiettivi la formazione e l’aggiornamento professionale. Cominciando da te stesso.

Ora tocca a te. Mi interessa la tua opinione. Quali sono gli obiettivi più importanti nel lavoro? Dedichi il giusto tempo e le risorse necessarie per raggiungerli? Se fallisci, cerchi di imparare dai tuoi errori e ci riprovi con più determinazione?

Lasciami la tua opinione nei commenti.

Share

Diego Ricci

Innamorato di Internet, dal '97 mi occupo di servizi web per piccole e micro imprese. Ascolto e analizzo le esigenze dei Clienti e propongo soluzioni. Amo la buona compagnia, lo stare insieme e le cose semplici come una birra al pub.

Comments

  1. Sono d’accordo, Diego – costanza e lavoro di squadra sono irrinunciabili, in quasi ogni ambito della vita.

    Finora, l’impresa più importante per me è stata la Laurea in una disciplina del tutto diversa da quelle affrontate alle Superiori – non abbattersi (e avere accanto persone che mi sostenessero!) mi è stato di grande aiuto 🙂

    • Grazie Andrea! Avere intorno persone che ti capiscono e ti vogliono bene è un traguardo che si raggiunge solo se sei capace, anche tu, di donare sostegno e affetto. E credo che tua sia molto bravo in questo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
Leggi articolo precedente:
HTML
Imparare l’HTML per iniziare a fare blogging

Molti aspiranti blogger hanno paura di iniziare la propria avventura perché devono imparare l'HTML, il linguaggio che permette di creare...

Chiudi