Social Network e Impresa: buttati per primo!

La decisione di utilizzare i social network per promuovere e pubblicizzare la tua attività ti è costata cara. Tanti dubbi e riflessioni sull’opportunità di entrare in un mondo che non conosci, o che ritieni di conoscere a sufficienza, sia per l’utilizzo che ne fai a livello personale che di quello che ne fanno parenti e amici.

social-network-impresa-buttati-per-primo

Questo mondo non ti convince e ne vuoi stare fuori. Come posso darti torto? Anche io ho avuto le stesse perplessità, ma mi sono ricreduto. E ti spiego il perché.

Per prima cosa ti domando: “Hai un profilo personale sui social network?” La risposta, nella maggior parte dei casi è positiva. Se fosse negativa tutto diventerebbe più facile. Meglio partire da zero che ricostruire sulle macerie causate da errori basilari.

Buttati per primo

Ti porto il mio esempio. Io ho un profilo personale sui principali social network: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+.

Utilizzo i miei profili personali sui vari social per informarmi e condividere notizie di persone e aziende che reputo interessanti per me e per i miei Clienti. Twitter mi piace perché è fonte inesauribile di spunti, riflessioni, scambi di opinione concisi che sfociano in pagine di approfondimento.

Senza la mia presenza diretta non potrei essere consapevole di tutto quello che succede intorno a me e alla mia azienda. Non riuscirei a condividere informazioni, a fare rete.

Ma manca il tempo, io mi devo occupare del mio business“.

Hai ragione, ma è questione di ritagliarsi qualche minuto durante la giornata. Almeno all’inizio.

Se poi si parte nella maniera corretta, utilizzando strumenti utili che semplificano il lavoro di ricerca e monitoraggio, tutto è più semplice. Ma di questo te ne parlerò in un prossimo post.

Considera un fattore fondamentale. La tua esperienza ti tornerà utile per:

Nessuno può sostituirsi a te in queste attività.

Condividi e partecipa

Di recente una piccola Impresa familiare mi ha chiesto un preventivo per la gestione di una campagna social. La richiesta è stata formulata partendo da un offerta che definiva: il target del Cliente, la zona geografica da coprire, la gestione della pagina, la creazione e gestione dei post e altre campagne con annunci sponsorizzati.

Tutto corretto, ma il Titolare ne voleva stare fuori, non voleva partecipare. Tanto meno i dipendenti.

Parto da un presupposto che ho potuto verificare di persona: se non c’è il coinvolgimento del Titolare, non si va molto lontano. Capisco che il problema potrebbe essere nella poca conoscenza degli strumenti ma a questo è possibile porvi rimedio.

Un buon punto di partenza è definire un tuo percorso formativo che ti consenta di conoscere le basi di queste forme di condivisione e partecipazione. Questo evita errori iniziali e ti mette nelle migliori condizioni possibili per creare il tuo percorso e verificare quello delle persone che parteciperanno al tuo progetto social.

Conclusioni

La gestione dei social network è una nuova competenza della tua Impresa, soprattutto quando questa si identifica con la tua storia professionale o ne è influenzata in modo indelebile. Devi fare tuo il vocabolario di questi nuovi strumenti di comunicazione che possono fare tanto per la tua attività.

Senza la tua consapevolezza e partecipazione il progetto non ha le gambe ed è destinato al fallimento. Un progetto chiaro definito con professionisti che ti aiutino a programmare e pianificare è molto utile se non indispensabile. Ma poi quel progetto è tuo e verrà portato avanti in autonomia.

Ora tocca a te. Mi interessa molto la tua opinione.

  • Hai provato a identificare, all’interno della tua Impresa, collaboratori che possano far parte della tua redazione social?
  • Sei l’interlocutore principale di chi gestisce la presenza social della tua Impresa o hai delegato completamente ad altri questa funzione?
  • La tua pagina aziendale è un profilo personale?

Lasciami le tue risposte nei commenti.

Share

Diego Ricci

Innamorato di Internet, dal '97 mi occupo di servizi web per piccole e micro imprese. Ascolto e analizzo le esigenze dei Clienti e propongo soluzioni. Amo la buona compagnia, lo stare insieme e le cose semplici come una birra al pub.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shares
Leggi articolo precedente:
Come aprire il tuo negozio online [Infografica]

E così hai deciso. Vuoi aprire il tuo negozio online. Ottimo! In questo post voglio fornirti una breve guida sui...

Chiudi